Servizi

Descrizione della struttura e degli alloggi
   
 

Le Case Tabarani sono situate su una collina nella grande vallata del fiume Imera in posizione panoramica che permette di avere una vista vastissima dal Monte Pellegrino di Palermo alle cime più alte delle Madonie. L’Azienda svolge attività agricole (uliveto e allevamento), ospitalità in sei unità abitative, ciascuna costituita da due o tre camere per complessivi 28 posti letto, e ristorazione con una sala per 60 persone.

Tutti gli alloggi sono arredati e dotati di servizi completi con doccia ed è possibile connettersi alla rete ADSL wireless. Da quasi tutte le camere si può godere di bellissimi scorci panoramici.
Al piano terra si trova la sala Accoglienza, la parte più antica delle Case con la sua pavimentazione “storica”.
Gli alloggi sono disposti due al piano terra, Rosa canina e Biancospino e quattro al primo piano, Ortica, Ginestra, Mirto, Cardo (i nomi corrispondono a piante che crescono spontaneamente nella campagna circostante: con il cardo e con il mirto prepariamo ottimi liquori per i nostri ospiti).
Rosa canina presenta una camera tripla e un soggiorno con letto aggiunto.
Biancospino è composto di una camera matrimoniale, una camera doppia e un soggiorno con divano letto doppio.
Ortica offre una camera matrimoniale e una singola molto ampia.
Ginestra e Mirto sono costituiti ciascuno di una camera matrimoniale, una camera doppia e un soggiorno con letto aggiunto.
Cardo ha una camera matrimoniale e un grande soggiorno con divano letto per due e un letto aggiunto.

Il ristorante occupa la parte centrale del piano terra e può ospitare 60 persone. La sala è la più importante testimonianza storica delle Case e contiene, là dove furono collocate, le antiche presse e la macina, sulla quale è incisa la data 1886. Accanto alla macina si trova la mangiatoia, intatta, dove il mulo o l’asino, che faceva ruotare la macina, prendeva il suo foraggio. Davanti alle presse si trovano le fosse dove si ponevano i tini nei quali si raccoglieva il miscuglio di acqua e olio che poi, per la differente densità, si separava nelle due componenti.
La cucina permette di gustare ricette tipiche delle Madonie, in alcuni mesi dell’anno con verdure dell’orto o che crescono spontanee nella campagna circostante, e con carni dell’azienda e con prodotti di aziende associate o vicine.